Il nido, tempi e modi, inserimento, distacco, criteri di valutazione: un momento importante per tutta la famiglia.

Il momento della scelta e del conseguente inserimento al nido, rappresenta per molte mamme coi propri bambini il primo vero momento di distacco, quel momento di prima separazione della diade costitituitasi con la nascita.

Solo questo aspetto porta spesso con sé una serie di ansie, paure e sensi di colpa nelle mamme che tutte, più o meno velatamente, più o meno consapevolmente “soffrono” questo momento particolare.

Ecco quindi un mio piccolo personale vademecum per una sana e serena scelta del nido:

1. Accogliete questo momento: accogliere significa accettare. Cercate di accettare la sua venuta, con tutte le ansie e paure che comporta ma, anche, e concentrandovi sulla sua naturalità.

2. Non siete sole: il papà ha un ruolo importante in questi momenti o, se non altro, dovrebbe averlo. Coinvolgetelo, Coinvolgetelo e, se avessi dimenticato di dirlo, COINVOLGETELO!

3. Scegliete “di pancia”: l’istinto è un grande dono naturale e può aiutarci in certe scelte importanti. Il luogo in cui il vostro bambino passerà una significativa quantità di tempo deve piacervi, mettervi a vostro agio: il vostro bambino lo percepirà e ne potrà trarre giovamento.

4. Scegliete di testa: se è vero che istintivamente questo nuovo ambiente deve piacervi, è anche vero che per una scelta così importante non ci si può affidare al solo istinto. Scegliete strutture con personale qualificato e formato per lavorare coi bambini, in cui siano presenti educatrici preparate e sia presente una pedagogista in grado di coordinare la struttura e fornire la propria consulenza alle educatrici stesse e a voi, qualora ne abbiate bisogno.

5. Il nido è più di un luogo di custodia, valutate l’occasione di crescita che rappresenta per vostro figlio. Un buon nido non è solo quello che vi garantisce una custodia professionale del bambino ma anche il primo contesto sociale e formativo fuori dalla famiglia. Per questo deve essere opportunità e risorsa preziosa per il vostro piccolo e per voi.

6. Non solo questioni pratiche: un nido non può espletare solo le funzioni pratiche legate alle necessità del bambino ma anzi, deve strutturarsi sulla base di un programma educativo che tenga conto dei bisogni del bambino in senso più ampio.

7. Via i sensi di colpa: come vi dicevo, chi più chi meno, chi consapevolmente, chi no soffre del distacco e del ricorso al nido. Cercate di prendervi il giusto tempo per accogliere e tenere a bada queste emozioni. Pensate alla grande opportunità che il nido rappresenta per il vostro piccolo.

8. Prendetevi il tempo per un buon inserimento: è forse il momento più importante, capace di fungere da ago della bilancia dell’esperienza del nido per il vostro bambino. Prendete il tempo per far sì che sia graduale, dolce e accettabile per entrambi: è fondamentale che la mamma e il bambino lo viviano positivamente coi propri tempi e non incalzati dalle esigenze, consiglio quindi di iniziare per tempo prima del rientro a lavoro a pieno regime.

9. Il vostro bambino vi sente, non dimenticatelo: se voi siete serene, lui è sereno, se voi siete fiduciose e sicure, lui lo sarà.

10. No a mode, sì alla fiducia: va bene informarsi sugli stili educativi, sulla positività di un approccio piuttosto che di un altro, ma più di tutto abbiate fiducia. Fidatevi della struttura che scegliete e del personale che professionalmente saprà fare le scelte migliori per tutti i propri utenti. Purtroppo le strutture educative soffrono molto del clima pesante che spesso la componente genitoriale, anche involontariamente, alimenta. State attenti ma sereni!

Infine, si rimedia a tutto: avete fatto degli erroriri, qualcosa sta andando storto? Niente paura, a tutto si rimedia.

Valutate sempre la possibilità, in particolari casi, di chiedere la consulenza di un esperto per affrontare la situazione qualora vi metta in particolare difficoltà.

Dott.ssa Giulia Belloni

Un pensiero riguardo “Il nido, tempi e modi, inserimento, distacco, criteri di valutazione: un momento importante per tutta la famiglia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...